Visite guidate con permessi speciali

Domenica 21 Luglio 2019 ora 10.30

Il Casino Giustiniani Massimo al Laterano

Il Casino è ciò che rimane di Villa Massimo, una vasta villa che si estendeva tra le attuali Via Merulana, Viale Manzoni, Via Tasso e Piazza San Giovanni in Laterano. La villa fu fatta costruire dal Marchese Vincenzo Giustiniani, principe di Bassano, a partire dal 1605 per realizzare una classica villa suburbana, un luogo di riposo dove potersi dedicare ad attività di svago e caccia senza allontanarsi troppo dalla città.

Benché Filippo Titi, storico dell'arte della seconda metà del '600, abbia attribuito il progetto al Borromini, gli storici oggi concordano nell'attribuirlo a Carlo Lambardi.

Agli inizi del 1800, a causa di difficoltà economiche, i Giustiniani vendettero la villa al marchese Carlo Massimo che nel 1817 affidò la decorazione del Casino ad un gruppo di pittori detti Nazareni. Tre stanze al pian terreno vennero decorate con scene epiche tratte dalla Divina Commedia, dall'Orlando Furioso e dalla Gerusalemme Liberata. La visita è un'occasione preziosa sia per conoscere questo gruppo di pittori tedeschi, oggi poco noti ma molto apprezzati a Roma al tempo della decorazione del Casino (un capolavoro della pittura romantica), sia per scoprire retroscena e curiosità dei vertici della letteratura italiana.

Data: Domenica 211 Luglio 2019 ore 10.30

Visita guidata inclusivo del biglietto d' ingresso e auricolare € 15.00

Iscrizione all'Associazione per l'anno 2019 in omaggio.

Durata Visita: 2h circa

Appuntamento : Ore 1030 - Via Matteo Boiardo, 16 (Zona San Giovanni, metro A, fermata Manzoni)

Prenotazione obbligatoria

Per informazioni, contattare Livia De Stefano

Scrivere all'indirizzo Email: liviadestefano@passeggiateroma.eu - Tel. 347.1007191

L'incontro è condotto dalla Dott.ssa Donatella Cerulli storica e studiosa di tradizione romana.


Domenica 7 Luglio 2019 ore 10.30

"I saccheggi di Roma"

Nel corso della millenaria storia di Roma l'Urbe ha avuto numerosi nemici i quali, a volte, sono riusciti a scavalcare o detronizzare le difese cittadine per lasciarsi andare a saccheggi, distruzioni o occupazioni. Passeggiando per la città si possono scorgere e conoscere alcuni luoghi o monumenti che hanno la capacità, a distanza di secoli se non di millenni, di raccontarci come sono davvero andate le cose. Ad esempio, partendo dal cuore di quello che ancora oggi è conosciuto come il Ghetto Ebraico di Roma, potremo ripercorrere le tappe che hanno portato all'ultima occupazione subita da Roma: quella dei nazisti a partire dal 1943, quando l'Italia cambiò alleanza abbandonando Hitler e la Germania. Poi andremo sul Campidoglio, teatro del primo saccheggio che l'Urbe ricordi: 387 a.C., con i Galli Senoni guidati da Brenno che, dopo aver saccheggiato la città, tentarono in tutti i modi di sconfiggere l'ultimo baluardo di resistenza, gli ultimi cittadini Romani che si erano asserragliati sulla sommità del Campidoglio. Capiremo, anche, discernere tra le tradizioni e la storia, tra le leggende ed i rilievi archeologici. Proseguendo oltre arriveremo nei pressi del Foro della Pace, forse il luogo più danneggiato e saccheggiato nel 410 d.C., quando i Visigoti di Alarico, dopo sette secoli, riuscirono ad espugnare le forti difese dell'Urbe riportando l'orrore della violenza e del saccheggio. Capiremo, anche, come la Città Eterna, spesso, fu solamente teatro di diatribe politiche che hanno danneggiato, in primo luogo, la città stessa. Per questo termineremo la nostra passeggiata nei pressi della Basilica dei Santi Quattro Coronati al Celio, dove conosceremo meglio il saccheggio, o per meglio dire la missione di salvataggio, portati avanti dai Normanni di Roberto il Guiscardo nel 1084. Grazie a questa passeggiata conosceremo più a fondo alcuni dei momenti più neri di Roma, toccando con mano laddove la città cadde preda del caos e del dolore. Parleremo anche degli altri momenti in cui l'Urbe toccò quasi il fondo, come nel Sacco dei Lanzichenecchi del 1527 o dell'assalto dei Francesi nel 1849

Data: Domenica 7 Luglio 2019 ore 10.30

Visita guidata € 10

Iscrizione all'Associazione per l'anno 2019 in omaggio.

Durata Visita: circa 2h -

Appuntamento: Ore 10:30 - Incontro in Largo 16 Ottobre 1943/ Via del Portico di Ottavia, 18 (di fronte al ristorante "Il giardino romano" - Roma

Per informazioni, contattare Livia De Stefano

Tel. 347.1007191 - Email: liviadestefano@passeggiateroma.eu

La visita è guidata da Gianluca Pica, Guida Turistica ufficiale di Roma e Provincia.


Sabato 22 Giugno 2019 ore 10.30

Museo di Palazzo Venezia

Il Museo Nazionale del Palazzo Venezia ha sede in quella che fu la grandiosa dimora papale del veneziano Paolo II Barbo (1464-1471), grande appassionato di collezionismo e iniziatore ideale del destino museale ed artistico dell'edificio.

Istituito nel 1921, il Museo polarizza il suo interesse attorno alle cosiddette "arti applicate".

Le sue raccolte si sono fermate a partire da un primo nucleo di sculture e opere provenienti da Castel Sant'Angelo, dalla Galleria Nazionale d'Arte Antica e dalle collezioni del vicino museo del Collegio Romano fondato nel Seicento dall'enciclopedico gesuita Athanasius Kircher.

Il Materiale artistico dell'originaria collezione era composto di opere prevalentemente di epoca medievale e rinascimentale, testimonianza di particolari settori dell'arte decorativa come piccoli bronzi, smalti, marmi, ceramiche e manifattura italiana.

Percorso : "Il Palazzo Ritrovato". Oltre il Museo, la visita guidata prosegue lungo un itinerario spettacolare sul cammino di ronda di Palazzo Venezia, attraversando i sottotetti per arrivare al Belvedere di Marco Barbo, che offre punti di vista sorprendenti sulle cupole e sulle torri di Roma, Piazza Venezia, iol Vittoriano e ilo centro delola città.

Data: Sabato 22 Giugno 2019 ore 10.30

Visita guidata inclusivo del biglietto d' ingresso € 20

Iscrizione all'Associazione per l'anno 2019 in omaggio.

Durata Visita: circa 2h

Appuntamento: Ore 10:30 - Piazza Venezia, 3 - Roma

Prenotazione obbligatoria e contestuale pagamento con Bonifico Bancario:

Livia De Stefano

Banca BBC di Roma

IBAN : IT50S0800003200100000106596

Causale : Passeggiate per Roma - Visita guidata presso la "Museo di Palazzo Venezia".

Per informazioni, contattare Livia De Stefano

Tel. 347.1007191 - Email: liviadestefano@passeggiateroma.eu

La visita è guidata da Gianluca Pica, Guida Turistica ufficiale di Roma e Provincia.

https://www.facebook.com/passeggiateperroma/

https://twitter.com/PasseggiateRoma


Sabato 25 Maggio 2019 ore 11.30

L' Acquedotto Vergine e il Vicus Caprarius

AQVA VIRGO  - Il percorso urbano dell'Acquedotto Vergine nell'antico Rione Trivium .

L'Acquedotto Vergine (Aqua Virgo) è l'unico degli undici principali acquedotti di Roma antica rimasto ininterrottamente in funzione sino ai nostri giorni alimentando le fontane della città barocca, tra cui Fontana di Trevi che ne rappresenta la mostra monumentale.

La nostra passeggiata inizia in Via Nazareno dove si può osservare un bel tratto dell'acquedotto con tre arcate superstiti in blocchi di travertino. Continueremo alla volta della famosissima Fontana di Trevi, luogo simbolo di Roma, dove la storia e la tradizione, la leggenda e la verità storica, l'antico e il moderno si fondono in un uno splendido scenario.

Chiuderemo il percorso con la visita presso il "Vicus Caprarius", un vasto complesso edilizio di età imperiale, rinvenuto durante i lavori di ristrutturazione dell'Ex Cinema Trevi : un'insula romana, composta da un caseggiato articolato in più unità indipendenti e circondato da imponenti mura.

Nell'area museale, appositamente allestita in questo suggestivo ambiente, è inoltre possibile ammirare i mosaici in marmi policromi, le statue e le raffinate decorazioni in marmo.

Parliamo di un complesso edilizio di epoca neroniana, che subì profonde trasformazioni in epoca adrianea e che in ultimo fu modificato anche in epoca medioevale.

Percorso : Partiremo dall'Arco dell'Acquedotto Vergine alla Fontana di Trevi per poi giungere presso la "Città dell'Acqua" con visita dell' area archeologica.

Data: Sabato 25 Maggio 2019 ore 11.30

Visita guidata inclusivo del biglietto d' ingresso € 15

Iscrizione all'Associazione per l'anno 2019 in omaggio.

Prenotazione obbligatoria e contestuale pagamento con Bonifico Bancario:

Livia De Stefano

Banca BBC di Roma

IBAN : IT50S0800003200100000106596

Causale : Passeggiate per Roma - Visita guidata presso la "Città dell'Acqua".

Durata Visita: 2h

Appuntamento: Ore 11:30 - Via Nazareno, 9/a Roma

Per informazioni, contattare Livia De Stefano

Tel. 347.1007191 - Email: liviadestefano@passeggiateroma.eu

La visita è guidata da Gianluca Pica, Guida Turistica ufficiale di Roma e Provincia.

https://www.facebook.com/passeggiateperroma/

https://twitter.com/PasseggiateRoma


Sabato 18 Maggio 2019 ora 10.30

Oratorio del Gonfalone

Apertura straordinaria

Visita esclusiva al cinquecentesco Oratorio del Gonfalone, sede della storica Confraternita del Gonfalone istituita da S. Bonaventura nel XIII secolo.

Se è di grande riguardo la struttura architettonica, se è raro e pregevole il soffitto ligneo, è assolutamente fondamentale nella storia delle arti figurative la ricca decorazione pittorica ispirata agli ideali etici ed estetici della Controriforma: primo esempio di un genere di pittura che influenzò l'Italia e l'Europa e che dominò la cultura artistica per almeno due secoli.

Artefici insigni esponenti della cultura del tempo, nella seconda metà del Cinquecento, lungo le pareti dell'Oratorio fu realizzato un grande ciclo della Passione di Cristo che si snoda secondo il ritmo dell'antica Sacra Rappresentazione.

Data: Sabato 18 Maggio 2019 ore 10.30

Visita guidata inclusivo del biglietto d' ingresso € 30,00

Iscrizione all'Associazione per l'anno 2019 in omaggio.

Prenotazione obbligatoria e contestuale pagamento con Bonifico Bancario:

Livia De Stefano

Banca BBC di Roma

IBAN : IT50S0800003200100000106596

Causale : Passeggiate per Roma - Visita guidata presso l'Oratorio del Gonfalone

Durata Visita: 2h

Appuntamento: Ore 10:30 - Via del Gonfalone, 32/A - Roma

Prenotazione obbligatoria

Per informazioni, contattare Livia De Stefano

 Tel. 347.1007191

L'incontro è condotto dalla Dott.ssa Donatella Cerulli

www.facebook.com/passeggiateperroma/

https://twitter.com/PasseggiateRoma


Visita rinviata a data da definirsida

Chiesa di Sant' Eligio dei Ferrari 

Apertura straordinaria 

Sabato 23 Marzo 2019 ore 10.30

Un sito prezioso e riservato normalmente chiuso al pubblico.

La chiesa appartiene all'Arciconfraternita di Sant'Eligio dei Ferrari, l'antica Universitas fabrorum alla quale papa Nicolò V concesse, nel 1453, due chiesette un po' malandate per farne la loro sede con annesso un piccolo ospedale. Dopo circa un secolo i vecchi edifici vennero demoliti e fu costruita una nuova chiesa titolata a S. Eligio, patrono degli orafi e dei fabbri. I lavori furono affidati a due semplici muratori, coadiuvati da uno scalpellino. In origine l'interno, a navata unica e senza altari laterali, era scarno e disadorno e solo l'abside e l'altare maggiore erano decorati dal Sermoneta. Nei secoli la chiesa ha subito numerosi interventi che si sono protratti fino ai nostri giorni: la facciata, ad esempio, è stata ricostruita nel '900 in stile cinquecentesco. Alla sobrietà della facciata si contrappone un caldo interno barocco, ricco di ori, stucchi, marmi policromi, tarsie multicolori, altari, dipinti... frutto degli interventi di diverse corporazioni di artigiani aderenti all'Università dei Ferrari, trasformata in Confraternita nel 1575.

Data: Sabato 23 Marzo 2019 ore 10.30                                                                                                      Visita guidata inclusivo del biglietto d' ingresso € 20,00                                                                 Iscrizione all'Associazione per l'anno 2019 in omaggio.                                                                          Durata Visita: 2h                                                                                                                               Appuntamento: Ore 10:30 - Via san Giovanni Decollato, 9                                                                    Per informazioni, contattare Livia De Stefano                                                                                         Tel. 347.1007191 - Email: liviadestefano@passeggiateroma.eu                                                                  L'incontro è condotto dalla Dott.ssa Donatella Cerulli